martedì 26 luglio 2011

La MARCHESA JANUARIA PIROMALLO ha sposato il 14 Luglio LUCA SIMONI foto matrimonio......

Matrimonio blasonato all’ombra dei Faraglioni per la “bella e dannata” Donna Marchesa Januaria Piromallo Capece Piscicelli di Montebello dei Duchi di Capracotta, che il 14vLuglio alle 18,30 ha detto “si” nella sala del Municipio di Capri all’avvocato milanese Luca Simoni. A far da testimone alle nozze un amico di sempre, Costanzo De Angelis, patron della Residenza e Saverio Moschillo, il re di Richmond, che per l’occasione era il compare d’anello della coppia. La bionda ed effervescente Januaria, caprese d’adozione, che la scorsa settimana ad Ischia è stata finalista al premio di giornalismo con il suo blog www.bellaedannata.com , nel suo articolato wedding planning, dove si avvalsa della consulenza della Party Decorator Lorenza Improta, ha scelto le location più prestigiose e simboliche dell’isola azzurra, che si è prestata per l’occasione a fare da testimonial alla cerimonia di nozze, che si e' svolta nella sala consiliare del Comune con la colonna sonora cantata dal soprano Manila Cafaggi, una Maria Callas in erba, che ha cantato per gli sposi l’Ave Maria di Schubert. Per il cocktail del post-cerimonia Januaria ha scelto la terrazza del Capri Palace con la vista mozzafiato del tramonto su Ischia accompagnata dalle note del virtuoso del violino Amedeo Bagnasco. A fare gli onori di casa ovviamente Tonino Cacace, patron dell’Hotel preferito dallo star system. Un pizzico di folklore invece si e' assaggiato nei giardini dell’Hotel La Residenza dove sono state precettate le Pacchiane che hanno cucinato “live” i piatti della tradizione culinaria isolana. E poi gran finale nell’elegante cornice della Canzone del Mare insieme all’amica della sposa Virginia Von Zu Furstenberg. Nello scenario che accoglieva gli ospiti, la baia di Marina Piccola con i Faraglioni dirimpettai e la piscina illuminata, centinaia di lanterne bianche beneaugurali per gli sposi, seguendo un’antica tradizione thailandese. L’abito della sposa, un modello Sirena, è stato disegnato dallo stilista John Richmond e per le damigelle, Tiare Von Meister, Allegra Simoni e Sara Martusciello, una mise tutta bianca, con al braccio cestini di petali di rose, disegnata dalla stilista milanese Louise Beccaria. Per la sposa il flower designer Cristano Cimino ha creato una composizione floreale : un cestino bouquet, mentre il cappello a larghe falde era adornato di fiori di campo. Ricco di nomi famosi è il parterre degli ospiti che sono arrivati sull’isola da ogni parte d’Europa ed anche da oltreoceano. In elicottero è arrivata Ira Furstenberg al Capri Palace con Riccardo Mazzucchelli, già marito di Ivana Trump, l’attrice Barbara D’Urso, il designer di fama internazionale Matteo Thun, che ha appena acquistato a Capri un’elegante dimora, il re del gossip Roberto D’Agostino, il Senatore Mario D’Urso, la regina dei cristalli Fiona Swarowki, Mr. Tod’s Diego Della Valle e da Milano Gabriella Dompè e Maria Sole Brivio Sforza. Direttamente da Londra Hugh Malim banchiere della Barclay’s Bank, Lord Harry Dalmeny, Conte di Rosebery, dell’omonima villa di Posillipo residenza dei Presidenti della Repubblica Italiana, e tanti amici di famiglia della Napoli bene, il Marchese Roberto Mottoli, il Rettore dell’Università Suor Orsola Lucio D’Alessandro, la Senatrice Diana De Feo, il re delle cravatte Maurizio Marinella, e per i regali la lista di nozze, in omaggio delle sue origine napoletane, Januaria ha scelto l’atelier di Lello Esposito per poter adornare le pareti della casa della prossima signora Simoni con le tele dei Pulcinella e Vesuvi mirabilmente creati dall’artista napoletano.
(fonte articolo CapriNews foto tratte da DAGOSPIA)

2 commenti:

Anonimo ha detto...

grazie è mammà so bbellooooo!

Nicola Saracino ha detto...

La signora Januaria discendente dei duchi di capracotta, pecorai che si elevarono al rango di nobili per il fatto di possedere un gran numero di pecore, che puntualmente transumavano...